………………….l'Arte di dirigere lo Spirito!!!


Buon Inizio di Stagione….!!!!!

……..Dopo una settimana di allenamento possiamo dire che quest’ anno e’ cominciato alla grande…. con una media di circa 10-12 persone a serata e comunque a rotazione quasi tutti si sono rivisti in palestra .

Complimenti agli “anziani” che con costanza hanno partecipato a tutte e 4 le prime lezioni.

In attesa del rientro del gruppo di giovani agonisti alle prese con l’inizio della scuola il M° Valter ha iniziato con molto spirito e passione (come e’ sua abitudine) inaugurando l’anno con il programma di 1° dan eseguito in maniera soft per riprendere confidenza con le tecniche ed il tatami  spiegandolo in maniera meticolosa destando l’interesse e risvegliando l’attenzione delle prossime cinture nere ma nello stesso tempo impegnando anche i piu esperti e regalandoci l’immagine sottostante che il sottoscritto ha associato istintivamente ad un articolo sui dieci fondamentali del kata tratti da un articolo di un’altro appassionato di arti marziali che seguo e ci segue sul blog……. Marco (LA via del chi) che ringrazio e continuo a seguire.

monaco&tigre

I Dieci Elementi del Kata

1) Yio no Kisin: lo Stato Mentale
Stato di concentrazione in cui il Karateka deve immergersi dal momento in cui inizia il Kata. E’ l’inizio della fase in cui si inizia ad immaginare il combattimento multiplo e la concentrazione si fa massimanel cercare di simulare il combattimento.

2) Inyo: l’Attivo e il Passivo
Il ricordo permanente, durante l’esecuzione del KATA, dell’attacco e della difesa.

3) Chikara no Kiojaku: la Forza
Ogni momento e ogni posizione del KATA richiede esattamente una specifica forza e uno specifico grado di potenza da impiegare.

4) Waza no Kankyu: la Velocità
Ogni tecnica e ogni posizione del KATA richiedono una specifica velocità.

5) Tai no Shin Shoku: la Concentrazione
Ogni posizione e ogni tecnica del KATA richiedono un grado di contrazione ed di stabilità del corpo.

6) Kokyu: la Respirazione
La respirazione deve essere controllata e deve essere sempre in perfetta sintonia con ogni movimento del KATA. La respirazione corretta è fondamentale nel Karate.

7) Tyakugan: il Significato
Eseguire ogni tecnica come se si stesse effettivamente combattendo, rendendo realistico il Kata. Ciò è possibile soltanto ricordando il Significato di ogni movimento e visualizzarlo mentalmente. Parte di questo significato è sicuramente il Kiai.
Kiai: Unione del Corpo e della Mente. Attraverso il Kiai il Karateka esprime il suo spirito combattivo; il Kiai è parte del KATA e va eseguito nei punti prestabiliti.

9) Keitai no Hoji: la Posizione
In ogni azione del Kata si deve tenere la corretta posizione. Eseguire delle posizioni sempre uguali e corrette ci permette di tornare esattamente alla linea di partenza (en-busen). Oltre ad un significato formale ci aiuta a ricordare di assumere sempre una posizione corretta.

10) Zanshin: la Guardia
Stato mentale di allerta che si deve tenere a KATA terminato.

 OSSSS!!

Annunci

Commenti su: "Buon Inizio di Stagione….!!!!!" (1)

  1. Grazie a te e buon inizio a tutto il tuo dojo!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: